60 fotoamatori e blogger per raccontare un viaggio alle origini della nazione Italia

Eventi >> 60 fotoamatori e blogger per raccontare un viaggio alle origini della nazione Italia
60 fotoamatori e blogger per raccontare un viaggio alle origini della nazione Italia

A bordo del treno Identità Storica con Paesaggi d’Abruzzo

Il 14 aprile saremo a bordo del treno “Identità Storica”, organizzato da Transita Onlus, che percorerrà la ferrovia Sulmona-Carpinone-Isernia, detta Transiberiana d'Italia, per un viaggio indimenticabile tra storia, cultura, arte e territorio.
Partiremo da Sulmona , attraverseremo i paesaggi del Parco Nazionale della Majella fino ad arrivare in Molise alla volta della Capitale dei Sanniti, l'antica Bovianum Vetus, oggi Pietrabbondante (IS).Il complesso archeologico di Pietrabbondante costituisce la più cospicua testimonianza monumentale dell'epopea sannita.Sarà un viaggio alla scoperta delle nostre orgini, con il racconto di emozionanti storie antiche di Sanniti, Marsi, Peligni e popoli dell'appennino centrale che si unirono durante la Guerra Sociale (91 a.C.) per rivendicare diritti e indipendenza al potere conservatore romano.

Abbiamo pensato di sostenere l'iniziativa nata per promuovere questa tratta ferroviaria che rischia di essere soppressa (e che potrebbe rappresentare una risorsa turistica per la nostra regione) attraverso uno storytravelling collettivo, coinvolgendo oltre 60 persone tra fotoamatori della community di Paesaggi d’Abruzzo, Associazioni (Associazione Guide Turistiche e Accompagnatori Turistici d'Abruzzo), Travel blogger (Life in Abruzzo, Terre Nomadi), Food blogger (AbruzzoWineBlog, Abruzzo4Foodies, Rosanna Cooking), Instagramers (Instagramers Abruzzo), TV (Talenti e Territori), giornalisti (Il Centro d’Abruzzo) per  raccontare il viaggio attraverso la fotografia e condividere la proprie esperienze su social network (Twitter, Instagram, Facebook) e blog.

Le fotografie scattate durante il viaggio saranno pubblicate online sul nostro sito internet e sul quotidiano Il Centro d’Abruzzo.

Il Programma

Il treno denominato “Identità Storica”, composto da 4 automotrici Aln 668-3300, partirà dalla stazione di Sulmona alle ore 9:30, effettuando brevi fermate lungo le stazioni della linea; durante il viaggio verranno proposte le letture di alcuni passi del libro sulla Transiberiana d'Italia “Coi Binari Fra Le Nuvole” dell'autore modenese Riccardo Finelli edito da Neo Edizioni, che ha raccontato questa ferrovia da una prospettiva originalissima, percorrendone in quattro giorni i 129 km interamente a piedi, tra viadotti, caselli e gallerie.


Trailer "Coi binari fra le nuvole"

Durante il viaggio sarà presente a bordo treno il gruppo di studio e divulgazione di musica popolare abruzzese Lu Sole Allavate, che proporrà canti e balli della nostra tradizione antica.

Inoltre sia all'andata che al ritorno, saranno proposte ai viaggiatori degustazioni di prodotti d'eccellenza di aziende del territorio.

Alle ore 10:24 si giungerà nella fermata di Palena (CH) per una sosta di 45 minuti presso il punto del Parco Nazionale della Majella, per conoscere le iniziative enogastronomiche con degustazioni preparate dagli operatori del Parco con la possibilità di acquistare i prodotti biologici in esposizione. Il treno ripartirà alle ore 11:09, con arrivo previsto alla stazione di Pescolanciano-Chiauci alle ore 12:30, dove i pullman navette attendono i viaggiatori per il trasferimento a Pietrabbondante (1027 metri s.l.m.), borgo alto molisano ai piedi delle cosiddette Morge, enormi blocchi di pietra nei quali il paese è incastonato.

All'arrivo l'amministrazione comunale metterà a disposizione l'ampio locale del palazzetto con tavoli e posti a sedere nel quale ci sarà animazione musicale folkloristica, mercatini di prodotti tipici del luogo, il pranzo preparato da ristorante convenzionato (antipasto, primo, secondo, contorno e bevande) oltre a un buffet di dolci tradizionali del luogo al costo complessivo di € 15 a persona.

Pietrabbondante affonda radici antichissime nella storia, con tutta probabilità si trattava dell'antica Bovianum Vetus, capitale dei Sanniti, e la testimonianza dell'importantissimo e ben conservato sito archeologico nei pressi del paese avvalora questa tesi.

rovine sannitiche

Il trasferimento alla vicina area degli scavi avverrà con i pullman e i viaggiatori avranno a disposizione l'ingresso nel sito con visite guidate e l'accoglienza dello scrittore Nicola Mastronardi, autore del romanzo storico Viteliù – Il nome della Libertà che proporrà delle letture del romanzo sull'epopea dei popoli italici nel suggestivo scenario del teatro sannitico.

Il trasferimento finale con pullman alla stazione di Pescolanciano-Chiauci avverrà nel pomeriggio con ripartenza del treno alle ore 17:15 e ritorno finale a Sulmona alle ore 19:30.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

I posti per il treno del 14 di aprile sono terminati ma è possibile prenotarsi per le date successive, contattando il 3275843233 oppure scrivendo una email a " Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ".

 


seguici su la nostra fun page su facebook il nostro canale youtube seguici su twitter rss feed seguici su flickr dicono di noi chi siamo contattaci


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per capirne di più sui cookies che usiamo e come li cancelliamo, guarda la nostra privacy policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all`uso dei cookie..