Viaggio sulla Transiberiana d'Italia - Domenica 20 Gennaio 2013

Eventi >> Viaggio sulla Transiberiana d'Italia - Domenica 20 Gennaio 2013
Viaggio sulla Transiberiana d'Italia - Domenica 20 Gennaio 2013
Questo articolo è stato letto: 20782 volte

il Treno del Mondo dei Sapori

La linea ferroviaria Sulmona-Carpinone attraversa una parte tra le più spettacolari del territorio abruzzese a livello paesaggistico, arrivando in territorio molisano e congiungendosi poi con la ferrovia che porta a Napoli,l'antica capitale del regno con cui abruzzesi e molisani per lungo tempo hanno mantenuto un legame profondo.


Aperta al traffico che si era ancora nel XIX secolo, Viagra azione più forte di Cialis qual è l'effetto di cialis, attraversata per decenni da muscolose locomotive a vapore di montagna che si inerpicavano su ponti e viadotti, spesso sfidando muri e tormente di neve, e di tanto in tanto inghiottite dalle 58 gallerie presenti, l'opera rappresenta un vero gioiello di ingegneria ferroviaria, perfettamente integrata nel territorio e in piena simbiosi con la natura, raggiungendo l'altimetria ferroviaria più alta d'Italia dopo quella del Brennero, i 1268,82 metri s.l.m. della stazione di Rivisondoli-Pescocostanzo.

I paesaggi che offre attraversandola sono semplicemente mozzafiato, in tutte le stagioni; Dopo la chiusura della linea, decretata tra il 2010 e il 2011 dalle regioni Molise e Abruzzo, è nato un movimento di interesse per la salvaguardia della ferrovia e delle potenzialità che rappresenta sia come trasporto ordinario regionale tra la valle Peligna, l'Alto Sangro e l'Alto Molise, sia interregionale con il collegamento diretto Pescara-Napoli, attualmente monopolizzato dalle linee di trasporto dei pullman, sia come valorizzazione turistica del territorio, per tenere accesi i riflettori sul tema e sensibilizzare sia le amministrazioni locali e regionali, sia le comunità residenti sul territorio. Chi ha bisogno di Levitra e come seguire il parere di un medico. In Molise, dove è nata l'iniziativa, si è resgistrato un clamoroso successo di pubblico, mentre in Abruzzo, nel cui territorio la ferrovia attraversa il tratto che a livello panoramico è senz'altro il più esclusivo, tutto stenta ancora a decollare a causa di una scarsa attenzione dei media al tema.

Nel 2012 sono stati effettuati 5 treni turistici, che hanno fatto registrare sempre il tutto esaurito, organizzati dal volenteroso gruppo dell'associazione Le Rotaie Molise e dalla neonata Associazione TransIta Onlus, ognuno sempre con un nuova modalità organizzativa, date le numerosissime tipicità, soprattutto naturalistiche, che offrono le zone interessate: il Parco Nazionale della Majella, il Parco nazionale d'Abruzzo,Lazio e Molise e le riserve naturali MAB di Montedimezzo e di Collemeluccio sono solo le più importanti; ma la bellezza dei borghi attraversati non è da meno: dall'antica cittadina peligna che ha dato i natali ad Ovidio, si passa per il bellissimo borgo di Pettorano sul Gizio, poi in forte salita direzione Cansano e Campo di Giove, con ampi panorami sulla conca peligna fino all'orizzonte rappresentato dal Gran Sasso; in quota il tracciato diventa più dolce e scorre fino a lambire l'altopiano delle Cinquemiglia, dove si incontrano le stazioni di Palena, Rivisondoli-Pescocostanzo e Roccaraso che inaugurano la picchiata in discesa verso la piana di Castel di Sangro, passando per Alfedena-Scontrone e Montenero Val Cocchiara. Da qui in poi si esce dal territorio abruzzese e immersi costantemente in un verde perenne si incontrano le stazioni dell'Alto Molise: San Pietro Avellana, Villa S.Michele, Vastogirardi, Carovilli-Roccasicura e Pescolanciano-Chiauci, per poi uscire di fatto e aprirsi, a Carpinone, alla ferrovia che conduce ad Isernia e Napoli.
129 km di ferrovia di rara bellezza, tale da guadagnarsi l'appellativo di Transiberiana d'Italia.


Per il 2013 l'associazione TransIta Onlus e Le Rotaie Molise, in collaborazione con altre associazioni e privati che hanno creduto nel progetto, tra cui la neoentrata Molise Discovery, hanno stilato un programma di 12 treni noleggiati a Trenitalia, uno al mese, ognuno caratterizzato da un tema diverso, con partenza dal Molise e arrivo a Sulmona.

Il programma completo è disponibile sul sito www.transita.org o sulla pagina Facebook TransIta Onlus.

Per il prossimo treno turistico, previsto per la mattina di domenica 20 gennaio e denominato “il Treno del Mondo dei Sapori”, è ancora possibile prenotarsi, al costo di 35 € per gli adulti e 20 € per i bambini fino a 12 anni, rivolgendosi al numero 3275843233 o scrivendo alla email  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Tutti i dettagli, compresa la cronotabella del viaggio, le attività e le vetrine enogastronomiche previste a bordo treno, oltre che alla stazione di Palena a cura di Idea Majella e la lunga sosta per visitare la cittadina di Sulmona, sono disponibili sul sito e sulla pagina Facebook indicati, dove è possibile sfogliare anche le tante foto pubblicate a bordo dei treni turistici del 2012.


Questo progetto ha bisogno di tante adesioni per sensibilizzare quanta più gente possibile, specie sul versante abruzzese che ancora non ha risposto all'invito, al tema del turismo ecosostenibile, con al centro la riscoperta e valorizzazione delle tradizioni locali dei borghi attraversati e della conoscenza delle bellezze paesaggistiche che le nostre montagne offrono, nella speranza che il messaggio arrivi alle istituzioni competenti e che si rendano conto dell'importanza di riattivare in modo continuativo il trasporto pubblico sulla linea ferroviaria Sulmona-Carpinone.



Evento FB sul treno del 20 gennaio : https://www.facebook.com/events/577975942218287/?fref=ts

 


seguici su la nostra fun page su facebook il nostro canale youtube seguici su twitter rss feed seguici su flickr dicono di noi chi siamo contattaci


pornhub Griffin Barrows And Timber Tiffany Towers On The Phone Kiss Me You Beautiful Lesbian Bratty Girl Randy Soft Soles Spit And Slobber Deepthroat 6 Stella Liberty Caning Stella Liberty Shreds

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per capirne di più sui cookies che usiamo e come li cancelliamo, guarda la nostra privacy policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all`uso dei cookie..