La fortezza di Civitella del Tronto lancia il Virtual Tour

La fortezza di Civitella del Tronto lancia il Virtual Tour

di Simona Cilli

Breve storia

Inserito tra i Borghi più belli d’Italia, Civitella del Tronto è un comune situato a 589 m s.l.m. facente parte della provincia di Teramo.
Di origine altomedievale, Civitella venne potenziata dagli Angioini con torri di potenziamento ed una cinta muraria, e dopo esser passata agli Aragonesi nel 1442, la fortificazione venne rafforzata andando a raggiungere il numero di cinque torri.
Le torri della fortezza vennero distrutte nel 1495 dai civitellesi stessi che non avevano buoni rapporti con i castellani, per poi essere riparate negli anni seguenti, pronte all’assalto della Guerra del Tronto nel 1557. Guerra dalla quale il borgo trae il suo nome attuale.
A partire dal 1564 la fortificazione subì ingenti modifiche ed ampliamenti fino ad ottenere la configurazione attuale, voluta dal Re di Spagna Filippo II d’Asburgo.


Fotografia di Gaetano Federico Ronchi

Oggi

Ancora oggi possiamo ammirare l’impianto urbanistico medievale, e la Fortezza che sovrasta il borgo con i suoi 25.000 mq. Essa è una delle più importanti opere Europee di ingegneria militare, e la sua struttura originaria è ancora visibile, nonostante le opere di restauro effettuate tra il 1973 ed il 1983. La struttura è composta di architetture di varie epoche, su vari livelli collegati da rampe ottocentesche, ed ospita un museo delle armi e delle antiche mappe.
La storia si unisce al moderno grazie agli ampi spazi, esterni ed interni, che permettono di ospitare diversi tipi di manifestazione: da convegni ed esposizioni, a mostre, concerti e cerimonie, ma anche richiami all’antichità come giochi di ruolo, rievocazioni e set foto/cinematografici.

Numeri

Grazie all’importante valore monumentale ed ingegneristico, ed un congiunto impegno della società di gestione “Integra/Pulchra” e dell’Amministrazione Comunale, la Fortezza di Civitella del Tronto ha ricevuto risultati notevoli in termini di visite, confermandosi nel 2015 il monumento a pagamento più visitato d’Abruzzo con oltre 45.000 ingressi (numero che non include eventi straordinari e gratuiti).
I visitatori stranieri sono raddoppiati dal 2013, rappresentando, nel 2015, il 20% di quelli totali. Con lo slogan “Storia e fascino d’Abruzzo”, la gestione della Fortezza ha portato avanti un bel lavoro di promozione, piazzandosi sui social network con 42.000 persone raggiunte e partendo da una situazione di assenza totale.

 


Fotografia di Gaetano Federico Ronchi

 

Futuro

Il 2016 sarà l’anno di una strategia promozionale molto più incisiva, con il lancio di un progetto lungimirante ed innovativo: il Virtual Tour in 3D della Fortezza, al quale sia visitatori che aspiranti tali possono accedere dal sito web www.fortezzadicivitella.it.
Il tour permette di godere della bellezza della Fortezza e di visitare le sue diverse aree, includendo mappe e schede informative sulla storia, le attrazioni, e gli eventi del monumento sempre a portata di mano. Un tour semplice, interattivo, intelligente, e social per via della possibilità di condivisione su diverse piattaforme.
La ciliegina sulla torta è rappresentata dall’opportunità di provare il tour in 3D, per il quale basta inserire il proprio smartphone in un paio di VR Glasses (Virtual Reality glasses), che possono essere acquistati a prezzi contenuti.

Dopo i numeri ottenuti, l’impegno comunale e della gestione, la bellezza della fortezza ed il Virtual tour, non si hanno più scuse per non andare a visitare questa importante opera di ingegneria militare!

 


Fotografia di Alessandro Izzi

 

Iscriviti alla Newsletter
Concorsi
Eventi





seguici su la nostra fun page su facebook il nostro canale youtube seguici su twitter rss feed seguici su flickr dicono di noi chi siamo contattaci

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.
Pertanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 7.03.2001.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per capirne di più sui cookies che usiamo e come li cancelliamo, guarda la nostra privacy policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all`uso dei cookie..